Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

HMM: nuovo terminal in joint venture con PSA a Singapore. Altri accordi in vista

Milano – La strategia di posizionamento della compagnia sudcoreana HMM prosegue a tappe forzate con le acquisizioni di terminal in giro per il mondo. E’ di oggi l’annuncio di HMM di aver stretto una joint venture con PSA Corporation, HMM-PSA Singapore Terminal (HPST), per gestire l’intera struttura. A PSA una partecipazione del 58%, HMM il restante 42%. Il terminal sarà operativo entro la fine dell’anno.

La società sudcoreana ha spiegato l’operazione, sottolineando che HPST può garantire certezze nel lungo termine per l’imminente espansione della flotta: 12 navi da 24 mila Teu e 8 navi da 16.000 Teu. “Riteniamo che questo terminal, gestito in joint venture con PSA, rappresenti un trampolino di lancio per le due società verso una nuova fase”, ha affermato il ceo di HMM Bae Jae-hoon, aggiungendo che HMM mira a creare “una maggiore sinergia per le nostre navi da 24.000 Teu assicurando gli ormeggi e fornendo servizi più affidabili per i nostri clienti”.

Da quando HMM ha evitato la bancarotta nel 2016, grazie al salvataggio delle banche, l’operatore di linea ha puntato ad avere più terminali in tutto il mondo. Con PSA, gestisce già il terminal di Busan. In seguito al crollo di Hanjin Shipping nel febbraio 2017, HMM ha acquisito il terminal dell’ex compagnia ad Algeciras. Il 13 agosto 2020, HMM ha inoltre rinnovato per cinque anni la concessione dei suoi tre terminali nel porto di Kaohsiung a Taiwan.