Crociere e Traghetti

I fondi Apollo e HPS salvano i traghetti di Armas

Barcellona – La compagnia spagnola Armas ha ricevuto ossigeno finanziario da due fondi di private equity, Apollo e HPS, che hanno iniettato circa 75 milioni di dollari per mantenere in vita l’azienda.

Da quando la notizia è stata resa pubblica sia le obbligazioni da 280 milioni di euro che quelle da 300 milioni emesse rispettivamente nel 2016 e nel 2017, e in scadenza nel 2023 e nel 2024, hanno diminuito i loro valori e sono ora negoziate nella forbice tra il 40 e il 50% del valore originario.

Il nuovo prestito ricevuto dai fondi arriva dopo i 50 milioni di euro forniti da alcune banche spagnole all’inizio di quest’anno.

La scorsa settimana Grandi Navi Veloci ha annunciato ufficialmente di aver sub-noleggiato da Trasmediterranea, controllata da Armas, le navi Tenacia e Forza di Grimaldi Holding e fino a poco fa dispiegate sulle rotte tra la Spagna e le Isole Baleari.