Cargo Porti

I porti americani chiedono 6,5 miliardi al governo: “Perderemo il 20% del traffico”

New York – L’associazione che rappresenta i maggiori porti degli Stati Uniti sta cercando finanziamenti e aiuti diretti dal governo. Il valore del finanziamento pubblico richiesto dagli scali Usa arriva a 6,5 miliardi di dollari che serviranno a colmare i danni causati dal forte declino del traffico e dallo stop imposto alle navi da crociera per la pandemia di coronavirus. L’associazione dei porti americani ha scritto così ai membri del Congresso perchè passi la misura di sostegno.

L’American Association of Port Authorities ha aspegato che le prime stime prevedono una riduzione del 20% dell’attività cargo nei porti degli Stati Uniti, con una perdita di 1 miliardo di dollari di entrate.

Il gruppo cerca così 1 miliardo di dollari in sovvenzioni, un altro miliardo per assistenza diretta ai porti e 4,5 miliardi per progetti di miglioramento e manutenzione.