Yacht

Il Coronavirus cancella anche il Salone Nautico di Parigi

Parigi – Yves-Lyon Caen, presidente della Federazione francese delle industrie nautiche (FIN), ci ha provato fino alla fine, arrivando a elaborare una manifestazione “ibrida”, con buona parte degli appuntamenti in formato digitale. Ma le misure restrittive annunciate dal ministro della Salute Olivier Veran, tra cui il calo della capienza massima da 5.000 a 1.000 persone per i grandi eventi, sono state più forti della volontà degli organizzatori. E così anche il Salone Nautico di Parigi (5-13 dicembre 2020) dopo quelli della Costa Azzurra, è costretto a dare forfait.

“Le nuove misure non ci lasciano altra scelta. Le conseguenze saranno gravi, in particolare per tutte le Pmi per le quali le fiere sono momenti chiave per il fatturato. Fiere autunnali e invernali sono veri e propri luoghi di attività in cui viene concluso il 70% degli ordini annuali. Sono punti di riferimento essenziali nel nostro ecosistema economico. Faremo tutto quanto in nostro potere per continuare a fornire la migliore assistenza possibile a tutte le aziende del settore nautico francese per affrontare questo nuovo calvario e prepararsi per il futuro per il 2021 “, ha dichiarato Yves Lyon-Caen.