Cargo Logistica Porti

Il gruppo Grendi rilancia: seconda nave e nuova rotta su Porto Torres

Una seconda nave e un nuovo porto nel collegamento fra Toscana e la Sardegna per il gruppo Grendi. Da Marina di Carrara con la nuova linea su Porto Torres, che si aggiunge a quella su Cagliari, le partenze settimanali ora diventano sei (4 su Cagliari e 2 su Porto Torres) per coprire la domanda di maggiore mobilità delle merci da e per l’isola. “Nel 2019 abbiamo registrato il tutto esaurito sulla rotta Marina di Carrara-Cagliari su cui dal 2016 gestiamo tre partenze settimanali – spiega Antonio Musso, ad di Grendi Trasporti Marittimi -. E’ una vera e propria autostrada del mare su cui trasportiamo sia rotabili che container, grazie alla quale molti camion evitano di attraversare la Sardegna da Nord a Sud, con benefici in termini ambientali ed economici”. Musso aggiunge: “Per consolidare la nostra crescita, che ha visto lo scorso un incremento del fatturato del 20% sui 45 milioni del 2018 (volumi 2019: 69.848 teu, + 23,5%; 20.285 rotabili, +33,4%) abbiamo deciso di investire su una seconda nave (“Severine”, ndr) e una nuova rotta da e per la Sardegna”.