Lavoro Porti

Il porto di Barcellona incrementa il servizio di pilotaggio

Barcellona – ll consiglio di amministrazione del porto di Barcellona ha approvato le nuove norme che regolano il pilotaggio. Il nuovo quadro aumenta il numero di piloti rispetto al vecchio contratto e fissa un minimo di ore giornaliere di erogazione del servizio. La licenza per operare avrà una durata massima di 10 anni. Le nuove regole stabiliscono livelli di prestazione e indicatori di qualità, come il tempo di risposta, che d’ora in poi dovrà essere inferiore a 30 minuti.

Per soddisfare le esigenze del servizio, l’Autorità Portuale ha messo a punto una metodologia di calcolo che “sulla base delle operazioni effettuate un anno prima e tenendo conto di eventuali condizioni eccezionali, consente di meglio adeguare l’offerta del servizio alla domanda”. Pertanto, le condizioni saranno riviste in base alla stagione, distinguendo tra alta (aprile-ottobre) e bassa (novembre-marzo).

Anche in Spagna il pilotaggio ha una serie di obblighi e sanzioni, come quelli legati alla tutela ambientale, che fissano il limite di emissione applicabile a questa attività e la necessità di avere le certificazioni ISO 14001 o EMAS.