Porti e Infrastrutture

Il Porto di Huelva ha fatto il suo ingresso nella DocksTheFuture Network of Excellence

Per sfruttare al meglio le opportunità derivanti da programmi di finanziamento come quelli promossi dal Green Deal

Milano – Il Porto di Huelva ha fatto il suo ingresso nella DocksTheFuture Network of Excellence e collaborerà così in maniera ancor più stretta con i porti più innovativi per raggiungere i propri obiettivi in materia di sostenibilità, promuovendo il Porto del Futuro e sfruttando al meglio le opportunità derivanti da programmi di finanziamento come quelli promossi dal Green Deal.

Con la propria partecipazione, il porto spagnolo si aggiunge ad altri 28 enti tra Autorità Portuali e organizzazioni collegate all’ambito portuale, tra cui Valencia Port Foundation, Port of Ystad, Port de Barcellona, APDL – Administração dos Portos do Douro, Leixões e Viana do Castelo, Bulgarian Ports Infrastructure Company, IMDO Irish Ports, Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale (Porti di Civitavecchia – Fiumicino – Gaeta), Gijon Port Authority e Porto de Aveiro.

“È un onore per il porto di Huelva unirsi a questa rete che vede la partecipazione di alcuni tra i principali porti europei che affrontano soluzioni a questioni rilevanti come la decarbonizzazione del settore dei trasporti, lo sviluppo di catene logistiche sostenibili e resilienti, e lo sviluppo di carburanti alternativi. Temi su cui il Porto di Huelva sta attualmente lavorando nella propria strategia di consolidamento quale porto di riferimento per l’Europa sud-occidentale” afferma Jaime Beltran, Head of Business Development and Commercial Department del Porto di Huelva.

“Siamo estremamente lieti di annoverare il Porto di Huelva all’interno del Network, che è in continua crescita, e di poter lavorare insieme a progetti innovativi e finanziamenti UE per il Porto del Futuro. Sono certo che il Porto di Huelva contribuirà efficacemente al raggiungimento di questo obiettivo” dichiara Alexio Picco, Presidente di Magellan Circle, responsabile dell’organizzazione tecnica del Network.