Cantieri&Difesa Crociere

Il traghetto del futuro? Un po’ nave, un po’ aereo

Calais – Sempre meno traghetto e sempre più mezzo di trasporto di fascia alta. Se fino a pochi anni fa il modello era quello della nave da crociera, oggi gli armatori sono attirati da design tipici degli aerei o dei treni ad alta velocità. Lo dimostra la scelta fatta da DFDS, che ha svelato le nuove funzionalità a bordo di Dunkerque Seaways, la prima delle tre navi impiegate sulla rotta Dover-Dunkerque a essere rimessa a nuovo con un investimento di 5 milioni di euro.

I passeggeri a bordo del traghetto potranno godere della nuova sala relax per soli adulti, dotata di sedili reclinabili in stile aereo. Gli ospiti riceveranno anche un set di Rituals Karma, contenente una soluzione termale per mani e corpo.

Anche le aree Premium Lounge della nave sono state rinnovate con un arredamento moderno. Qui i passeggeri potranno gustare un bicchiere di prosecco e rinfreschi gratuiti per 24 ore al giorno.

Il refit ha anche introdotto una nuova opzione di ristorazione a bordo della nave, il ristorante Horizon. Lanciato per la prima volta sulle navi sulla rotta da Dover a Calais, Horizon è un ristorante per pizze, pasta e insalate. Totalmente rinnovati anche i servizi igienici a bordo. “Molte delle modifiche sono una risposta alle idee e alle richieste dei nostri clienti, quindi non vedo l’ora di ricevere il feedback da parte loro”, ha detto il direttore commerciale della compagnia.