Cantieri&Difesa Crociere

Incendio sulla Odyssey, “gravi danni” per il cantiere Meyer Werft

Papenburg – “Ci sono stati danni ingenti al cantiere: le conseguenze provocheranno ritardi e costi molto importanti”. Dopo il secondo incendio divampato a bordo della nave Odyssey of the Seas, in costruzione a Pepenburg per l’armatore Royal Caribbean, Tim Meyer ha diffuso una videodichiarazione per ammettere che le conseguenze saranno più gravi del previsto.

Meyer ha annunciato che l’attività è sostanzialmente ferma e che sono in corso ispezioni per quantificare l’ammontare dei danni. Per i cantieri di Papenburg si tratta di una pessima notizia. Già alle prese con un portafoglio ordini congelato, gli stabilimenti ora dovranno affrontare il mancato introito della costruzione della Odyssey: per consuetudine, infatti, gli armatori pagano l’80% del costo delle navi a consegna avvenuta.