Lavoro Logistica

Ita Airways, Uiltrasporti: “Incontro positivo su temi occupazione e piano industriale”

Nei prossimi giorni è prevista l’apertura di due tavoli di confronto

Roma – “È stato un primo incontro interlocutorio ma positivo per le conferme che sono emerse sul tema del piano industriale”.  A dichiararlo il Segretario Nazionale della Uiltrasporti Ivan Viglietti al termine dell’incontro che si è tenuto oggi tra le organizzazioni sindacali e l’amministratore delegato di Ita Airways.

Abbiamo avuto la conferma dello sviluppo della flotta che da 71 aeromobili passerà a 95 nell’arco del 2023 generando un positivo effetto sull’occupazione, si prevedono infatti circa 350 assunzioni di piloti e di circa 900 assistenti di volo, mentre è ancora in fase di analisi l’effetto sul personale di terra che comunque ci sarà. Elementi che confermano la linea portata avanti con gli accordi stipulati a dicembre 2021 per la nascita di Ita Airways e che danno prospettive ai lavoratori ancora in attesa di essere reinseriti nel ciclo produttivo”.

“Abbiamo chiesto di approfondire – ha proseguito Viglietti – il confronto sul piano industriale e sugli sviluppi riguardanti le decisioni sulla privatizzazione che andranno discusse con il Governo. 

Abbiamo poi posto con forza il tema dell’innalzamento dei salari che dovranno recuperare i livelli adeguati per una compagnia che non è più in fase di start up e abbiamo chiesto di avviare un confronto sui temi dell’organizzazione e dei carichi di lavoro.  L’azienda ha risposto dando la disponibilità al confronto e fissando già per i prossimi giorni i primi due incontri.  Le legittime istanze dei lavoratori di Ita Airways e di quelli che attendono di tornare a lavorare che noi rappresentiamo – ha concluso il Segretario Nazionale – richiedono risposte concrete e rapide per garantire da un lato all’azienda un armonico sviluppo e dall’altro alle persone un futuro più sereno e dignitoso in linea con la professionalità e con lo spirito di sacrificio dimostrato sul campo”.