Difesa Shipping e Logistica

Kumiai Senpaku ordina undici navi ai cantieri cinesi CSSC

L’operazione comprende dieci navi multipurpose da 84.500 dwt e una nave bitumiera da 17.000 dwt

Tokyo – L’armatore giapponese Kumiai Senpaku ha firmato un accordo con la cinese CSSC Chengxi Shipbuilding e CITIC Financial Leasing per la costruzione di un totale di undici navi.

L’operazione comprende dieci navi multipurpose da 84.500 dwt e una nave bitumiera da 17.000 dwt.

CSSC Chengxi Shipbuilding ha affermato in una nota che “le navi multiporpose avranno una forte adattabilità e un’elevata efficienza di carico e saranno in grado di trasportare cellulosa, container, veicoli elettrici plug-in e altre merci”.

Le navi saranno dotate di sistemi di riduzione catalitica selettiva (SCR), che convertono gli ossidi di azoto nello scarico con l’aiuto di un catalizzatore in azoto biatomico e acqua. Saranno inoltre dotati di sistemi di lavaggio aperti e altre tecnologie di efficienza energetica che li aiuteranno a soddisfare i requisiti di fase III dell’EEDI.

La bitumiera avrà una lunghezza di 160 metri, una larghezza di 23,5 metri e un pescaggio di 8,5 metri. 

“La nave è dotata di tre serbatoi di carico liquidi indipendenti e ogni serbatoio ha 4 stive di carico, che possono soddisfare i requisiti della maggior parte dei terminal di carico di bitume del mondo. Dopo il completamento, sarà messo in funzione sulle rotte tra il Medio Oriente, l’Asia e l’Africa”.