Crociere Green&Tech

La Cina pronta a schierare la prima nave da crociera elettrica: ha un’autonomia di 60 miglia

Il piano prevede l’inizio dei viaggi commerciali nell’aprile 2022. A bordo della nave c’è spazio per 1.300 passeggeri

Pechino – La Cina ha completato la costruzione e il collaudo di una nuova nave da crociera fluviale che viene presentata dai media nazionali come “la più grande nave da crociera al 100% elettrica del mondo”. Battezzata Three Gorges 1, la nave funziona a batteria e sarà utilizzata per crociere lungo il fiume Yangtze nella Cina centrale.

La nave è alimentata da una batteria marina da 7500 KWH di CATL, che secondo l’azienda equivale alla capacità totale delle batterie di oltre 100 veicoli elettrici. Una volta in servizio, avrà la capacità di operare per più di 60 miglia con una sola carica. 

Il progetto per sviluppare la nave è iniziato nel 2018 con Yangtze Power che ha istituito un gruppo di lavoro sull’elettrificazione della nave per studiare le tecnologie di base necessarie per l’energia elettrica pura della nave su larga scala e i relativi sistemi di controllo. Tra le tante sfide tecniche, secondo quanto riferito dai progettisti, ci si è concentrati soprattutto sulla sicurezza della batteria, sulla compatibilità elettromagnetica e sullo sviluppo di un sistema di rete CC e sui sistemi di batterie. Nel 2019, Yangtze Power e Yichang Jiaoyun Group hanno firmato un accordo per costruire congiuntamente navi elettriche.

Il piano prevede l’inizio dei viaggi commerciali nell’aprile 2022. A bordo della nave c’è spazio per 1.300 passeggeri.