Difesa

La Commissione europea seleziona l’offerta per il progetto European Patrol Corvette

Il consorzio riunisce i cantieri navali europei Navantia, Fincantieri, Naval Group e Hydrus

Genova La proposta del gruppo di industrie per la European Multi-Mission Patrol Corvette, presentata il 22 novembre scorso dal consorzio che riunisce i tre cantieri navali europei Navantia, Fincantieri e Naval Group, insieme a Naviris (joint venture tra Fincantieri e Naval Group) e Hydrus, è stata selezionata dalla Commissione europea il 16 maggio 2024. Il contratto sarà negoziato con OCCAR-EA. L’impegno dell’industria per il progetto European Patrol Corvette nato in ambito Pesco e per il quale il 24 ottobre 2023 sono stati firmati i contratti per il primo bando “Modular and Multirole Patrol Corvette, è stato confermato ed intensificato per il secondo bando Multi-Mission Patrol Corvette, ottenendo la selezione della proposta da parte della Commissione Europea per un budget massimo di 154,5 milioni di euro.

”Il secondo bando mira pertanto a rafforzare i cinque elementi chiave per l’autonomia europea: economia, difesa, tecnologia, industria e sicurezza, consolidando le competenze e lo sviluppo congiunto di tecnologie avanzate tra l’industria europea, riducendo la dipendenza dell’unione da entità esterne nella produzione di componenti, assicurando e stabilendo una nuova catena di approvvigionamento transnazionale all’interno dell’UE, con l’obiettivo di limitare il costo unitario e presentare la corvetta europea come un prodotto appetibile anche per il mercato estero in concorrenza con i cantieri non europei”, spiega Fincantieri in una nota.