Cargo

La crisi di Tirrenia finisce in Parlamento

Napoli – “La prospettiva di chiusura definitiva della sede napoletana di Tirrenia/CINrappresenterebbe un durissimo colpo al comparto marittimo non solo campano, ma dell’intero Mezzogiorno, atteso che privare la città di Napoli del centro operativo/amministrativo di Tirrenia/CIN avrebbe delle pesantissime ricadute occupazionali (non solo per quanti sono direttamente coinvolti dal piano di riorganizzazione aziendale, ma anche tutto l’indotto), in un territorio già fortemente colpito dalla crisi industriale e dalle decisioni di molte aziende di chiudere i propri stabilimenti in loco”.

E’ uno dei passaggi più significativi dell’interrogazione parlamentare presentata dal deputato Pd Piero De Luca, ai ministeri dello Sviluppo economico.  

Intanto i sindacati sono sul piede di guerra e a marzo ci sarà lo sciopero.

Oggi invece Standard & Poor’s ha declassato Moby, l’altra compagnia del gruppo, portandola a “Default selettivo”.