Cantieri&Difesa Crociere

La Germania salva i cantieri navali privati MV Werften

Berlino – Il governo federale tedesco ha approvato un nuovo slot di finanziamenti per sostenere il cantiere navale MV Werften, in difficoltà finanziaria, con stabilimenti a Wismar, Warnemunde e Stralsund, in Germania. Il cantiere è andato in pre-fallimento nel momento in cui le sue operazioni sono state sospese, 14 mesi fa durante la pandemia, e ha contribuito ad aggravare difficoltà finanziarie della società madre Genting Hong Kong. Il cantiere ha già ricevuto una serie di prestiti-ponte a partire dallo scorso autunno per continuare a operare in modo limitato.

Dopo mesi di negoziati tra il governo federale e quello regionale, i sindacati del cantiere navale, MV Werften e Genting Hong Kong, il Fondo di stabilizzazione economica istituito dal governo federale per aiutare la ripresa dalla pandemia ha accettato di fornire ulteriore sostegno finanziario. Il nuovo supporto sarà utilizzato come finanziamento post-costruzione per la nave da crociera Crystal Endeavour che il cantiere ha quasi completato, nonché per finanziare la costruzione della prima nave da crociera Global Dream di Genting e per “scopi aziendali generali”. 

“Si tratta di una decisione importante che dà fiducia ai dipendenti della regione e del paese nel suo insieme”, ha dichiarato il ministro federale dell’Economia Peter Altmaier al quotidiano tedesco NDR. “I cantieri hanno ora la possibilità di uscire con successo dalla crisi legata alla pandemia”.

Il nuovo finanziamento sarà completato in due tranche. Il cantiere riceverà 261 milioni di dollari tramite un prestito garantito subordinato e la Germania investirà ulteriori 85 milioni sotto forma di partecipazione azionaria. Come parte del pacchetto di salvataggio, i sindacati hanno anche concordato una riduzione di circa il 20% della forza lavoro, pari a 650 posti di lavoro rispetto ai 3.000 posti pre-Covid.

“Siamo soddisfatti del risultato e vorremmo esprimere la nostra sincera gratitudine ai ministeri dei governi federale e regionale, alla banca per gli investimenti e lo sviluppo KfW e alle altre banche per il loro impegno, e anche per le difficili ma corrette trattative durante nel corso degli ultimi mesi”, ha affermato Carsten J. Haake, amministratore delegato di MV Werften. Anche il management di MV Werften ha espresso rinnovata fiducia, indicando segnali di ripresa in Germania e nel settore crocieristico. 

La Global Dream è una nave da crociera da 208.000 tonnellate di stazza lorda in costruzione per la compagnia asiatica Dream Cruises del gruppo Genting. È in costruzione nel cantiere dal 2018. Nell’ultimo anno sono stati effettuati lavori limitati, e il nuovo finanziamento è progettato per supportare il completamento della nave. La consegna sulla nave da crociera è ora prevista per il 2022.

MV Werften è stata costituita da Genting nel 2016 attraverso l’acquisizione di una serie di cantieri in Germania. Il cantiere è stato creato per costruire navi da crociera oceaniche e fluviali per i marchi di Genting. Con il nuovo finanziamento in atto, il cantiere spera ancora una volta di attirare nuovi ordini, tra cui una nave gemella della Crystal Endeavour . Il cantiere aveva iniziato i lavori per la seconda nave da crociera Global Dream, ma al momento rimarrà sospesa in attesa di ulteriori finanziamenti.

Genting Hong Kong ha già affrontato una ristrutturazione finanziaria causata dall’impatto della pandemia nei settori delle crociere e dell’ospitalità. Il completamento dell’accordo di finanziamento con la Germania è stato una parte fondamentale del pacchetto di Genting, sebbene la società debba anche raccogliere ulteriori capitali entro la fine dell’anno per supportare le sue operazioni di crociera e casinò. Oltre al finanziamento fornito al cantiere, il fondo tedesco ha anche fornito supporto ad altre aziende del settore dei viaggi e dell’ospitalità, tra cui la compagnia aerea tedesca Lufthansa e il tour operator TUI.