Porti

La Porto Antico di Genova festeggia i 30 anni della riqualificazione dell’area disegnata da Renzo Piano

genova porto antico

Genova – Compie trent’anni una delle più importanti operazioni di riqualificazione urbana del nostro Paese: l’area del Porto Antico di Genova. A disegnarla allora è stato l’architetto Renzo Piano. La stessa archistar che ha disegnato per la sua città il nuovo Waterfront di Levante nella zona della Fiera del Mare.
La “Porto Antico” di Genova, la società che gestisce l’area, ha deciso perciò di festeggiare i suoi primi 30 anni con un calendario di eventi gratuiti per la città. “Tanti eventi città, dall’intervento di Renzo Piano, allo spettacolo degli artisti genovesi fino all’apertura della Città dei bambini che speriamo spenga anche le polemiche del passato”, ha detto Mauro Ferrando, presidente della Porto Antico. Si parte alle 18 di martedì 29 novembre con gli spazi di Porta Siberia che ospiteranno un dialogo con Renzo Piano. Tra i protagonisti delle celebrazioni, presentate a bordo della nave Costa Firenze, oltre a Piano, la showgirl Sabrina Salerno, la cantante Antonella Ruggiero, il rapper Alfa, il comico Antonio Ornano.
“Il Porto Antico si prepara a essere ancora più al passo con i tempi – ha proseguito Ferrando – investiremo in ristrutturazioni mirate anche all’efficientamento energetico e punteremo molto sul fronte delle nuove darsene in zona Fiera: pensiamo che possano diventare tra le più belle del Mediterraneo”.
“Il Porto Antico – ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti – è uno dei luoghi simbolo non solo di Genova e della Liguria, è un simbolo della rinascita e della riconversione di questa città, di una visione di futuro, capace di recuperare una zona affacciata direttamente sul mare e integrarla con la città, rendendola viva e attrattiva”.