Cantieri&Difesa Cargo

La Russia: “Abbiamo bisogno di 41 navi entro il 2030 per l’export di prodotti agricoli”

“Lo sviluppo della nostra flotta è uno dei compiti prioritari, soprattutto nelle condizioni attuali con le società di logistica internazionale che creano barriere ingiustificate alle forniture alimentari russe”

Mosca – La flotta mercantile russa ha bisogno di 41 navi per l’esportazione di prodotti agricoli, che devono essere costruite entro il 2030. Lo ha detto il ministro dell’agricoltura Dmitry Patrushev.

“Stimiamo che entro il 2030 dovremo costruire altre 41 navi, sia di classe fiume-mare per la consegna di prodotti ai porti, sia di classi handymax e panamax. Lo sviluppo della nostra flotta è uno dei compiti prioritari, soprattutto nelle condizioni attuali con le società di logistica internazionale che creano barriere ingiustificate alle forniture alimentari russe”, ha affermato.

Il ministro ha osservato che esiste “una chiara indicazione del presidente russo Vladimir Putin e ora anche del ministero dell’Agricoltura, insieme al ministero dell’Industria e del commercio e al ministero dei trasporti”, che si stanno “occupando attivamente di questo problema”: “Sono in fase di sviluppo meccanismi per sostenere la costruzione di queste navi”.