Porti

La Spezia-Carrara, l’AdSP entra nel Consorzio Zona industriale apuana

L’ingresso era stato annunciato a settembre dal presidente, Mario Sommariva, a Cannes durante Mipim 2021

La Spezia – L’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure orientale è entrata a far parte dell’assemblea dei soci del Consorzio Zona industriale apuana, con il 14,39%. L’ingresso era stato annunciato a settembre dal presidente, Mario Sommariva, a Cannes durante Mipim 2021, la grande fiera internazionale dedicata al mercato immobiliare, allo sviluppo territoriale e ai progetti di riqualificazione urbana. Lo rende noto il presidente di Confartigianato Massa Carrara Sergio Chericoni.

“Una notizia che accogliamo con piacere – commenta Chericoni – che va nella direzione di una sinergia sempre più stretta fra il tessuto industriale della costa apuana e della principale infrastruttura, il porto, per l’export di Massa Carrara; una collaborazione strategica sul piano infrastrutturale ed economico”. Per Chericoni “con questo ingresso all’interno dell’assemblea il porto si confronterà sul futuro della zona industriale con la Camera di commercio, la Regione Toscana che è socio di maggioranza, i Comuni di Massa e Carrara, la Provincia e lo stesso amministratore unico del consorzio”.