Cargo

La Turchia: “Quarantena per navi e marittimi provenienti da aree a rischio”

Ankara – Dilaga in tutto il mondo la psicosi da Coronavirus. Anche le autorit√† turche richiedono che le navi che hanno fatto scalo in “paesi contaminati” siano messe in quarantena per quattordici giorni prima di poter attraccare nei propri porti. Stesso trattamento per i marittimi.

Intensificati anche i controlli sanitari sugli equipaggi condotti dagli agenti sanitari dei porti nazionali. Per questo motivo le assicurazioni e i P&I Club stanno informando gli armatori invitandoli a verificare con i propri agenti turchi eventuali rischi di ritardi e cancellazioni di scali.