Difesa Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

L’Iran: “La Msc Aries sequestrata perché ha violato le leggi marittime”

“La nave non ha risposto alle chiamate dei nostri funzionari. Sappiamo che è legata a Israele”

Teheran – “L’Iran ha sequestrato una nave battente bandiera portoghese sabato perché ha infranto le leggi marittime e non rispondeva alle chiamate da parte dei rispettivi funzionari iraniani”. Lo ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Nasser Kanani, in riferimento al sequestro nel fine settimana da parte delle Guardie della rivoluzione del cargo Aries della portacontainer Msc Aries, nel Golfo di Hormuz, a 80 chilometri dalle coste degli Emirati Arabi Uniti.
Il percorso della nave è stato deviato verso acque territoriali iraniane, ha aggiunto Kanani. “Non c’è dubbio che la portacontainer sia legata al regime sionista”, ha detto il funzionario della Repubblica islamica, come riporta l’agenzia Irna.
Intanto, il Comando militare Centrale degli Stati Uniti ha confermato che i ribelli Houthi dello Yemen hanno lanciato un missile balistico nel Golfo di Aden sabato pomeriggio, poco prima dell’inizio dell’attacco dell’Iran contro Israele. Il lancio è avvenuto intorno alle 19. “Non ci sono stati feriti o danni su navi Usa o della coalizione o commerciali”, ha dichiarato il Centcom in una breve dichiarazione pubblicata sul social network X. Le forze Usa avevano il giorno prima distrutto quattro droni lanciati da zone dello Yemen controllate dagli Houthi.