Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

Logistica, Volkswagen opziona un nuovo hub portuale in Texas

Volkswagen attualmente utilizza otto porti negli Stati Uniti per gestire le importazioni per i suoi 1.000 concessionari nel paese

Houston – Il gruppo Volkswagen ha annunciato martedì che Port Freeport sarà il suo nuovo hub, sulla costa del Golfo, per l’importazione annuale di 140.000 veicoli da consegnare a oltre 300 concessionari negli Stati Uniti.

Il colosso tedesco ha firmato un contratto di locazione di 20 anni e realizzerà nuove strutture logistiche nel porto situato nel sud del Texas che saranno operative nel 2024, secondo un comunicato stampa

Le operazioni portuali Volkswagen a Houston e Midlothian, in Texas, saranno consolidate nell’hub di Port Freeport. Volkswagen attualmente utilizza otto porti negli Stati Uniti per gestire le importazioni per i suoi 1.000 concessionari nel paese.

I dettagli finanziari del contratto non sono stati divulgati.

“Lo spostamento del principale hub della costa del Golfo del Gruppo Volkswagen d’America a Port Freeport fa parte della nostra strategia di crescita per gli Stati Uniti”, ha affermato in una nota Anu Goel, vicepresidente esecutivo del Gruppo Volkswagen America. “Il nostro nuovo hub a Port Freeport ci consentirà di servire quasi un terzo della nostra rete di concessionari statunitensi in modo più efficiente e sostenibile”.

Port Freeport si trova a circa 60 miglia a sud di Houston, nel sud-est del Texas, dove il fiume Brazos sfocia nel Golfo del Messico.