Economia e Finanza Shipping e Logistica

Spedizioni: Maersk ci ripensa e apre il dossier Db Schenker

Fonti di mercato indicano fra gli interessati al dossier, oltre a Maersk, anche Msc, Dsv, Ups, Dhl, Dp World e Abu Dhabi Ports

Copenaghen – Il gruppo Ap Moller-Maersk valuterà se acquistare la tedesca Db Schenker, il braccio logistico della Deutsche Bahn messo in vendita lo scorso anno. Lo ha detto, commentando i dati finanziari, il suo amministratore delegato Vincent Clerc.

“La scelta se concludere o meno l’accordo avrà un certo peso, perché cambierà il panorama della logistica. Non sarebbe responsabile da parte nostra non esaminare la questione”, ha detto Clerc agli investitori. In precedenza Maersk si era chiamata fuori dal dossier Db Schenker. “La nostra strategia oggi è molto chiara – ha spiegato Clerc, motivando la retromarcia -: dobbiamo diversificare i nostri flussi di entrate e di profitti verso la parte più stabile e meno volatile della catena di approvvigionamento. Avere qualcosa come Schenker sul mercato è qualcosa che Maersk non può semplicemente dire che non prenderemo nemmeno in considerazione”.

Fonti di mercato indicano fra gli interessati al dossier, oltre a Maersk, anche Msc, Dsv, Ups, Dhl, Dp World e Abu Dhabi Ports.