Cargo

Maersk continua il record: in tre mesi il fatturato sfiora i 20 miliardi

Il colosso danese rivede le stime al rialzo: merito dei noli che sono arrivati a livelli mai visti, anche se i volumi sono in lieve discesa.

Genova – Maersk ha deciso di rivedere al rialzo le previsioni di profitto annuale, continuando a segnare nuovi record di bilancio.

In un aggiornamento pubblicato poche ore fa, il colosso armatoriale ha spiegato che il primo trimestre ha superato le aspettative, con un Ebitda di 9,2 miliardi di dollari e un fatturato di 19,3 miliardi di dollari.

“Il forte risultato è guidato dal perdurare dell’eccezionale situazione di mercato che ha portato a un calo del 7% dei volumi e a un aumento medio del 71% dei noli rispetto al primo trimestre del 2021”, ha spiegato Maersk in una nota.

La società ha aggiunto che si aspetta che l’attuale mercato record, guidato dalla congestione portuale, continui nel secondo trimestre.

Significa che il gruppo ora prevede che l’intero 2022 sarà più forte di quanto precedentemente previsto.

Maersk sta correndo per ottenere un Ebitda di 30 miliardi di dollari entro la fine di quest’anno, 6 miliardi di dollari in più rispetto alle previsioni precedenti.

Le previsioni rimangono basate sul presupposto che i mercati si normalizzeranno all’inizio del secondo semestre.