Shipping e Logistica

Maersk e Msc: stop a due servizi “core” verso Nord Europa e Med per 3 mesi

Milano – Peggio del previsto. Ora, non si tratta più di due “semplici” blank sailings, cioè di due partenze soppresse per la prossima settimana, ma di un vero e proprio stop che durerà per tutto il secondo trimestre dell’anno. Nel giro di 24 ore, la 2M Alliance – il consorzio costituito da due colossi del calibro di Maersk e Msc – ha preso una decisione draconiana annunciando di fermare definitivamente per 3 mesi i due servizi verso l’Europa – AE1 / Shogun Asia – Nord Europa e AE20 / Dragon Asia – Mediterraneo, quest’ultimo il più importante per la compagnia di Gianluigi Aponte verso Italia, al fine di attutire l’assenza di domanda in import verso il Vecchio Continente a causa delle misure restrittive che stanno paralizzando l’economia europea per contenere la diffusione del Coronavirus. Non è ancora chiaro quali saranno le soluzioni alternative che 2M Alliance intenda intraprendere per coprire il vuoto che questa decisione comporta. Ma a quanto risulta a ShipMag sembra probabile che la merce possa arrivare con servizi già esistenti verso i porti di transhipment, Gioia Tauro o Algeciras, sono le due opzioni in campo, per poi essere trasbordata su servizi feeder che proseguiranno verso le destinazioni finali del Nord Europa e Mediterraneo coperte in precedenza dai due servizi temporaneamente annullati.