Logistica Porti

Maersk inaugura una base logistica all’interno del porto di Barcellona

La nuova struttura di Maersk per l’Europa sud-occidentale fa parte dei nuovi progetti di costruzione di CILSA all’interno del porto catalano

Barcellona – Il gruppo AP Moller-Maersk ha inaugurato una nuova struttura logistica nel porto di Barcellona. La struttura di nuova costruzione si sviluppa su 8.168 m2 e fornirà servizi logistici alla penisola iberica e al sud della Francia: dispone di un’area di stoccaggio di 11 metri di altezza e 39 banchine di carico.

L’edificio comprende pannelli solari autosufficienti che generano energia e caricatori per veicoli elettrici.

L’obiettivo principale dell’operazione, secondo il big danese, è il deconsolidamento delle merci importate per la loro successiva distribuzione in Spagna e Portogallo e nel sud della Francia, ha commentato Diego Perdones, amministratore delegato per l’Europa sudoccidentale e il Maghreb di Maersk.

Il nuovo magazzino, certificato secondo lo standard LEED con categoria Gold, è stato costruito dal Centro Intermodal de Logística, SA (CILSA) in modalità chiavi in ​​mano sul lotto A30 del porto ZAL (Prat), di cui oltre 14.000 m2 si trovano all’interno del porto di Barcellona.

“Questa struttura è dotata delle più moderne tecnologie per l’attività logistica, un aspetto chiave nella catena di approvvigionamento globale che è sempre più focalizzata sul flusso e sulla fruibilità delle informazioni durante le faso della movimentazione delle merci”, ha aggiunto Perdones.

La nuova struttura di Maersk per l’Europa sud-occidentale fa parte dei nuovi progetti di costruzione di CILSA all’interno del porto di ZAL, un’area industriale di 920.000 m2 che farà parte di un parco logistico specificamente progettato per lo stoccaggio, la gestione, la distribuzione e il trasporto di merce.