Cargo

Maersk, nel secondo trimestre i ricavi superano i 27 miliardi di dollari (+50%)

Maersk annuncia quindi una revisione al rialzo della guidance per l’anno in corso con un ebitda atteso a quota 37 miliardi di dollari

Copenaghen – Una situazione di mercato “straordinaria” ha favorito i conti del gruppo danese Maersk. “La congestione nelle catene di approvvigionamento globali che porta a tariffe di trasporto più elevate è proseguita più a lungo di quanto inizialmente previsto” scrive il gruppo in una nota.

Nel secondo trimestre i ricavi sono ammontati a 21,7 miliardi di dollari e l’ebitda ha raggiunto i 10,3 miliardi.  I profitti operativi sono più che raddoppiati a 8,9 miliardi di dollari.

Maersk annuncia quindi una revisione al rialzo della guidance per l’anno in corso: con un ebitda atteso a quota 37 miliardi di dollari (da 30 miliardi della stima precendente) e l’ebit sottostante atteso a 31 miliardi (da 24 miliardi).