Porti

Magnate ucraino si aggiudica all’asta il porto di Ust-Dunaisk, crocevia dei cereali

La società “Elixir Ukraine” è stata registrata 6 anni fa a Vinnytsia ed è impegnata nel settore della coltivazione. L’unico proprietario dell’azienda è il milionario Valery Vihrenko

Odessa – Lo State Property Fund (SPF) ha indetto la prima gara d’appalto in Ucraina per la privatizzazione dei beni portuali: si tratta di un unico complesso immobiliare della SE “Sea Trade Port (MTP) Ust-Dunaisk“.

Il prezzo del piccolo porto sul Danubio è salito a oltre 5 milioni di euro dal milione e mezzo iniziale. L’offerta più alta è stata fatta da Elixir Ukraine LLC, il cui fondatore è l’ex direttore dell’ufficio di rappresentanza di Glencore Grain, Valery Vihrenko. In totale, otto società hanno partecipato all’asta.

Secondo i dati del sistema analitico YouControl , la società “Elixir Ukraine” è stata registrata 6 anni fa a Vinnytsia ed è impegnata nel settore della coltivazione. L’unico proprietario dell’azienda è Vihrenko.

L’aggiudicatario ha 20 giorni lavorativi per pagare il prezzo del lotto. “Oltre al pagamento del lotto e dell’IVA, l’acquirente dovrà investire parecchio nella modernizzazione delle strutture logistiche del porto”, ha affermato Oleksandr Slavskyi, capo della filiale regionale del Fondo del Demanio nel Regioni di Odessa e Mykolaiv.

Il Fondo ha ricordato che il 1° aprile il porto Ust-Dunaisk è stato uno dei primi a riprendere i lavori dopo l’invasione militare russa, e da allora ha trasferito 153.000 tonnellate di grano e 58.300 tonnellate di beni di consumo. Oggi, tuttavia, il porto opera solo al 5% della sua capacità.

La proprietà di “Ust-Danuisk MTP” è costituita da tre attività: il porto nella città di Vylkovo, nella regione di Odessa, l’ufficio portuale di Kilia nell’omonima città e la base di servizio per navi speciali sull’isola di Shabash. Le operazioni di carico e scarico vengono effettuate direttamente presso il porto di Kilia, che si trova a 54 km dal fiume Danubio. La profondità all’ormeggio è di 3 metri, ma la profondità effettiva è di 1,5 metri. La distanza dalla stazione ferroviaria più vicina è di 74 km (Dzinilor).

La struttura comprende anche 15 navi, 4 ormeggi e 6 veicoli.