Energia e Ambiente Shipping e Logistica

Man lancia i primi camion a idrogeno: disponibili dal 2025, rifornimento in 15 minuti

Il modello è rivolto a settori di nicchia in cui i camion elettrici a batteria non sono utilizzabili. Si tratta di segmenti come l’edilizia, il trasporto di cisterne o il trasporto di legname

Berlino – Il produttore tedesco Man Truck & Bus sarà la prima azienda europea a lanciare una serie limitata di camion alimentati da motori a combustione di idrogeno. La piccola serie inizialmente prevista di circa 200 unità sarà consegnata ai clienti in Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Islanda e in paesi non europei selezionati già nel 2025.

Secondo l’annuncio dell’azienda, il “Man hTGX” è rivolto a settori di nicchia in cui i camion elettrici a batteria non sono utilizzabili. Si tratta di segmenti come l’edilizia, il trasporto di cisterne o il trasporto di legname. Potrebbe anche essere adatto in aree prive di infrastrutture di ricarica sufficienti o dove l’idrogeno è facilmente disponibile.

Man darà comunque priorità ai camion elettrici a batteria, con le prime consegne ai clienti previste per il 2024 e una più ampia disponibilità a partire dal 2025. L’azienda detiene la posizione di leader negli autobus urbani elettrici in Europa dal 2023.

“Consideriamo i veicoli elettrici a batteria come la soluzione principale per decarbonizzare il trasporto merci su strada”, ha affermato Friedrich Baumann, membro del consiglio di amministrazione di Man Truck & Bus. “Tuttavia, i motori a combustione di idrogeno possono rappresentare una preziosa soluzione su mercati specifici”. L’hTGX può contare su un carico utile elevato e un’autonomia massima fino a 600 chilometri nelle sue varianti iniziali 6×2 e 6×4.

Il motore eroga 383 Kw (520 Cv) e 2500 Nm di coppia. L’iniezione diretta di idrogeno garantisce una rapida erogazione di potenza. Il rifornimento con idrogeno compresso a 700 bar (CG H2) da un serbatoio da 56 kg richiede meno di 15 minuti.