Cantieri Navali

Mariotti avvia la costruzione del primo mega-yacht per Aman

Lunga 183 metri, la costruzione sarà la prima nel suo genere a doppia alimentazione, utilizzando gasolio e metanolo

Genova – Il cantiere genovese Mariotti e Aman, il marchio di lifestyle e ospitalità più prestigioso al mondo, con la cerimonia di posa della chiglia annunciano “un ulteriore passo significativo nello sviluppo visionario di una nuova categoria di megayacht ultra-lusso”, si legge in una nota.
“Con la cerimonia odierna, tenutasi presso il cantiere navale T. Mariotti a San Giorgio di Nogaro, prende ufficialmente il via la costruzione di Aman at Sea. In joint venture con Cruise Saudi, l’unità lunga 183 metri con 50 spaziose suite di lusso, ciascuna con balcone privato, sarà pronta ad accogliere i propri ospiti a partire dal 2027, stabilendo un nuovo standard nel leisure crocieristico”.

Alla cerimonia, Jonathan Wilson, ceo di Aman at Sea e Marco Ghiglione, ceo di T. Mariotti, hanno abbassato il primo blocco di lamiera da 200 tonnellate per il nuovo megayacht negli spazi di San Giorgio di Nogaro. Come da tradizione, i rappresentanti delle due compagnie hanno anche posto le monete appena coniate sulla lamiera per augurare buona fortuna alla nave durante la costruzione e le future navigazioni.

“La cerimonia odierna rappresenta un significativo passo in avanti nello sviluppo di Aman at Sea e nella mia visione strategica di creare una nuova categoria di superyacht ultralusso che offrirà esperienze di viaggio eccezionali, in linea con i valori fondamentali di Aman di privacy, pace, generosità di spazio e servizio senza pari – ha dichiarato Vlad Doronin, presidente e ceo del gruppo Aman – Questa è un’evoluzione entusiasmante per il marchio, mentre continuiamo a diversificare il nostro portfolio geografico sulla terraferma, con una pipeline di 12 nuove proprietà, portiamo per la prima volta lo spirito rinomato e la distinzione architettonica di Aman negli oceani del mondo con il lancio di Aman at Sea”.
Commentando la cerimonia di posa della chiglia, Marco Ghiglione, ceo di T. Mariotti, ha aggiunto “Siamo estremamente orgogliosi di aver raggiunto un altro importante traguardo nella costruzione di questo incredibile progetto. La posa della chiglia del megayacht più lussuoso al mondo significa rendere possibile il progetto ambizioso di design finora realizzato con tanto impegno dal nostro team. Siamo grati a tutti coloro che sono stati coinvolti e non vediamo l’ora di vedere il continuo progresso di questo progetto unico.”

Lunga 183 metri, la costruzione sarà la prima nel suo genere a doppia alimentazione, utilizzando gasolio e metanolo. Il nome ufficiale della nave e i suoi itinerari saranno annunciati prossimamente.