Cargo Green&Tech

Mitsubishi testa la propulsione eolica su una nave portarinfuse

Due strutture WindWings saranno consegnate da Yara Marine e installate a Pyxis Ocean, con un parziale finanziamento dell’Unione Europea nell’ambito del progetto Chek Horizon 2020

Tokyo – Cargill, Mitsubishi Corporation, BAR Technologies e Yara Marine Technologies hanno annunciato che la nave Pyxis Ocean di Mitsubishi Corporation sarà la prima a effettuare l’installazione e l’implementazione della tecnologia di propulsione eolica WindWings di BAR Tech.

La struttura, la cui installazione è prevista per l’inizio del 2023, rappresenta il passo successivo di una collaborazione avviata nel 2019 tra Cargill e MC Shipping, Singapore Branch, il braccio marittimo di Mitsubishi Corporation, con la finalità di aumentare il risparmio energetico e ridurre le emissioni. 

Due strutture WindWings saranno consegnate da Yara Marine e installate a Pyxis Ocean, con un parziale finanziamento dell’Unione Europea nell’ambito del progetto Chek Horizon 2020 dell’UE, dedicato allo sviluppo di soluzioni per decarbonizzare il trasporto marittimo internazionale. “Tutti i partner desiderano ringraziare l’Unione europea per la sua visione in questo importante settore”, hanno affermato le aziende in una nota.

“La Pyxis Ocean, una nave portarinfuse di 5 anni e di 80.962 tonnellate di stazza lorda, rappresenta la sfida che la transizione energetica pone alla flotta mondiale”. 

“Le navi fino a 9 anni di età sono il 55% della flotta mondiale di portarinfuse e il 51% di tutte le navi in ​​acqua. L‘industria ha urgente bisogno di soluzioni di modernizzazione in grado di decarbonizzare le navi esistenti, insieme alla ricerca e allo sviluppo di future fonti di combustibili puliti come come gas rinnovabili e idrogeno”.