Shipping e Logistica

Msc costruirà una nave ospedale: offrirà cure gratuite in Africa

Avrà spazi abitativi per ospitare circa 600 membri tra equipaggio e ospiti a bordo

Ginevra – Il gruppo Msc, Msc Foundation e l’organizzazione benefica Mercy Ships International hanno concluso un accordo per la costruzione di una nuova nave ospedale che offrirà interventi di chirurgia gratuiti e formazione annuale a migliaia di persone in Africa. 

La nave, con una lunghezza di 174 metri e una stazza lorda di 37.856 tonnellate, avrà spazi abitativi per ospitare circa 600 membri tra equipaggio e ospiti a bordo. L’ospedale si estenderà su due ponti e 7.000 metri quadrati e sarà dotato di 6 sale operatorie, 7 letti per la terapia intensiva, 102 letti per trattamenti acuti, 90 letti per auto-trattamento, un laboratorio completamente attrezzato e spazi di formazione all’avanguardia come un laboratorio di simulazione. 

Don Stephens, fondatore di Mercy Ships, ha confermato l’obiettivo dell’organizzazione di servire le nazioni africane con cure chirurgiche sicure e formazione. “L’investimento di molte realtà provenienti da tutto il mondo verso una flotta di navi ospedale sarà potenziato grazie alla nostra nuova nave appositamente costruita. La missione di Mercy Ships di portare speranza e guarigione è possibile solo grazie alla generosità dei nostri partner e dell’equipaggio volontario, e alla provvidenza di Dio. Oggi, sono davvero grato a Msc per il loro sostegno”. L’operazione di navi ospedale comporta il trasporto di grandi quantità di forniture essenziali attraverso oceani e mari per sostenere continuamente attività chirurgiche e di formazione. 

“Ho trascorso parte della mia infanzia e dei primi anni di navigazione nell’Africa Orientale, una regione che mi è molto cara. Ho visto di persona le sfide affrontate da molte comunità locali e ciò ha plasmato la mia convinzione che migliorare la disponibilità dell’assistenza sanitaria avrebbe un impatto concreto e reale sulla comunità di riferimento. È stato estremamente gratificante lavorare con Don Stephens ed offrire un contributo alla sua organizzazione Mercy Ships; la nostra partnership ha già prodotto risultati straordinari e ora siamo pronti per supportare l’espansione della loro flotta, che permetterà a tante altre persone di poter accedere ai servizi sanitari offerti. Non vedo l’ora di poter ammirare questa nuova nave che offrirà un importante aiuto per le comunità in Africa”, ha dichiarato il Comandante Gianluigi Aponte, fondatore del gruppo Msc”, ha detto Gianluigi Aponte, fondatore del colosso Msc.

Msc e Mercy Ships sono partner dal 2011, con il gruppo fondato da Gianluigi Aponte che assicura supporto logistico e consegna di container di forniture a tutti i porti di servizio.