Crociere e Traghetti

Msc, navi ferme per quarantacinque giorni negli States

Ginevra – Msc Crociere ha annunciato la decisione di interrompere temporaneamente tutti i suoi nuovi imbarchi dai porti degli Stati Uniti per 45 giorni fino al 30 aprile.

Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di Msc Crociere, ha dichiarato: “Non è una decisione che abbiamo preso con leggerezza, ma nelle circostanze attuali la salute e la sicurezza dei nostri ospiti, dell’equipaggio e delle comunità a terra – compresi i nostri dipendenti e le loro famiglie – devono essere al primo posto dei nostri pensieri. Come azienda familiare con oltre 300 anni di tradizione marittima, abbiamo ritenuto che questa fosse la decisione giusta da prendere. “

La società fondata da Gianluigi Aponte ha già interrotto le operazioni navali in tutte le aree considerate ad alto rischio per il virus, nel Mediterraneo, nel Golfo e in Asia. Le navi ancora in servizio in Sud America e Sud Africa finiranno le loro operazioni alla fine dei loro attuali itinerari.