Shipping e Logistica

Nasce l’IVECO S-Way Fuel Hero per puntare su un trasporto sostenibile

De Rosa, CEO di SMET: “Questo veicolo è la dimostrazione che un’alternativa al tutto elettrico è possibile

Paestum – IVECO, insieme al suo concessionario Mecar, ha consegnato un IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cv al Gruppo SMET nel corso di un evento che si è svolto a Paestum, un momento di confronto sul futuro del trasporto sostenibile. Alla cerimonia di consegna, oltre a IVECO e al Gruppo Smet, hanno partecipato anche la concessionaria IVECO Mecar e Alis. La consegna dell’IVECO S-Way rappresenta l’ulteriore tappa di un processo di “decarbonizzazione” dei trasporti, che ha portato il gruppo di logistica salernitano SMET, socio fondatore di Alis (Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile), a definire un nuovo paradigma di intermodalità sostenibile in Italia e in Europa.

L’IVECO S-Way Fuel Hero, trattore a due assi dotato di motore Cursor 13 eVGT e cambio Hi-Tronix da 12 marce è stato sviluppato per raggiungere il massimo risparmio di carburante possibile, fino all’8%, la soluzione ideale per la sostenibilità a lungo raggio. I mezzi diesel di IVECO sono 100% compatibili con il biocarburante HVO (Olio Vegetale Idrogenato). Il biocarburante HVO può essere utilizzato in purezza in tutte le motorizzazioni diesel più recenti: si tratta di un biocarburante di elevata qualità di origine vegetale e da scarti. Infatti, l’HVO puro al 100% consente di abbattere le emissioni di CO2 (calcolate lungo tutto il ciclo di vita) tra il 60 e il 90% rispetto al mix fossile di riferimento.

“Da Paestum lanciamo un modello di sostenibilità ad ampio raggio perché questo è un prodotto termico, eroe dei consumi a causa delle ridotte emissioni di CO2 – ha spiegato Domenico De Rosa, Ceo del Gruppo SMET – Questo veicolo è la dimostrazione che un’alternativa al tutto elettrico è possibile”. Non è mancato un commento alle politiche di Bruxelles. “Non crediamo a ciò che ci è stato imposto dall’Unione Europea riguardo ai veicoli full electric. Lanciamo, dunque, un messaggio critico, ma anche positivo con il nuovo veicolo IVECO S-Way Fuel Hero”, ha aggiunto De Rosa, che ricopre anche l’incarico di socio fondatore e Presidente della Commissione dell’Intermodalità marittima e delle Autostrade del Mare. E ancora: “Noi andremo avanti sperimentando e promuovendo sempre altre tecnologie, aprendoci sempre più a tutte le trazioni alternative. Gruppo SMET si distingue perché all’avanguardia nella mobilità sostenibile e con risultati dimostrati. Se siamo il primo gruppo di logistica sostenibile intermodale in Italia è perché probabilmente siamo ancora visionari e le nostre azioni hanno come matrice sempre il sogno: concetto da diffondere anche nei giovani, a cui stanno rubando ogni speranza”. Guido Grimaldi, Corporate Short Sea Shipping Commercial Director Grimaldi Group e Presidente di Alis ha ribadito l’importanza sul mercato di un veicolo come IVECO Fuel Hero: “IVECO S-Way Fuel Hero è un importante investimento fatto dalla IVECO e promosso dal Gruppo SMET – ha sottolineato Grimaldi – Il veicolo ha bassi consumi e permetterà di ridurre la produzione di anidride carbonica; si va, dunque, nella giusta direzione e Alis dimostra ancora una volta, con i suoi soci, che può fare la differenza nella promozione di un trasporto sempre più sostenibile non solo a livello ambientale, ma anche economico e sociale”

Massimiliano Perri, Direttore Generale IVECO Mercato Italia, ha dichiarato “Siamo onorati di essere parte di un efficiente processo di decarbonizzazione al fianco di partner sostenibili come il Gruppo Smet. Il nostro IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cv è un eroe dei consumi, ridotti fino all’8%, una soluzione valida per il rinnovo del parco circolante, al momento uno dei più anziani d’Europa. Il veicolo garantisce sistemi di sicurezza avanzati, rappresentando la risposta ideale dal punto di vista ambientale, in quanto l’IVECO S-Way Fuel Hero è totalmente compatibile con il biocarburante HVO (Olio Vegetale Idrogenato). IVECO si propone dunque come fornitore di soluzioni differenti in funzione della mission dei clienti, guidando la strada del cambiamento verso la decarbonizzazione del mondo dei trasporti”. Matteo Innaco, Direttore Commerciale Mecar ha aggiunto: “Mecar, da sempre impegnata in progetti che possano rendere il proprio modello di business più sostenibile, ha confermato, ancora una volta, il proprio sostegno al fianco di un partner come Smet con cui condivide non solo visione e obiettivi comuni ma, soprattutto, l’impegno costante in investimenti legati ad innovazione e transizione energetica, con l’obiettivo di guidare il cambiamento della logistica e del trasporto sostenibile”.