Porti e Infrastrutture

Portacontainer abbatte un ponte autostradale: almeno due morti

L’incidente è avvenuto intorno alle 5 di giovedì. Tre auto, un autobus e uno scooter sono caduti dal ponte Lixinsha in Cina

Shanghai – Due persone sono morte dopo che una chiatta portacontainer ha scontrato un ponte a sud della città di Guangzhou, nel sud della Cina, provocando la caduta di un tratto della carreggiata insieme ai veicoli. Tre persone risultano disperse e due sono state salvate. Una persona a bordo della nave ha riportato ferite leggere, secondo una dichiarazione rilasciata oggi dal distretto di Nansha del governo della città di Guangzhou. Qui le immagini del disastro.

L’incidente è avvenuto intorno alle 5 di giovedì. Tre auto, un autobus e uno scooter sono caduti dal ponte Lixinsha, hanno riferito le autorità. Due delle auto sono cadute in acqua e gli altri tre veicoli sono caduti sulla nave. Secondo i media locali l’autobus era occupato solo dal suo autista. Sul posto sono ancora presenti i soccorritori e sono state aperte le indagini sulle cause dell’incidente. Secondo i media locali, le autorità hanno arrestato l’armatore della nave. Il ponte Lixinsha attraversa un corso d’acqua vicino alla foce del fiume Pearl, nell’entroterra di Hong Kong. 

Secondo il World Shipping Council, l’area è uno dei maggiori centri di produzione e trasporto della Cina e ospita due dei cinque porti più trafficati del mondo. Secondo Cctv, l’emittente statale cinese, c’erano piani per costruire aree anticollisione attorno ad alcuni pilastri del ponte nel 2022, ma sono stati ripetutamente rinviati.