Cargo

Nave si ribalta nel Mar Rosso: migliaia di pecore annegate / La gallery

Una nave porta bestiame si è ribaltata nel Mar Rosso causando la morte di migliaia di pecore che stava trasportando. Per la polizia la colpa è del numero di animali che erano stati caricati a bordo, ben oltre i limiti di capacità del cargo.

Milano – Migliaia di pecore sono annegate per un incidente occorso a una nave per il trasporto del bestiame nel Mar Rosso. Secondo l’Authority portuale di Suakin, in Sudan, domenica mattina il cargo Al Badri 1 si è capovolto con 15.800 pecore a bordo. L’equipaggio, a quanto si apprende dalle prime ore, sarebbe salvo.

Secondo i funzionari del porto la nave era autorizzata a trasportare solo 9.000 pecore ed è affondata dopo che altre migliaia di animali sono stati comunque caricati a bordo. La polizia ha detto che a sbilanciare la nave sarebbe stata la distribuzione del carico che l’ha fatta ribaltare sul lato destro, favorendo così l’ingresso di acqua nello scafo. Il cargo costruito in Germania nel 1973, è lungo 80 metri e batte bandiera della Tanzania.

Gli animali erano destinati al macello e avrebbero dovuto arrivare in Arabia Saudita. Il danno materiale dell’incidente è stimato in circa 3,8 milioni di euro. Il porto di Suakin è importante per il trasporto di bovini vivi in ​​Arabia Saudita: il Sudan ha una delle più grandi popolazioni di bestiame in Africa e i maggiori acquirenti sono Egitto e Arabia Saudita.