Cantieri&Difesa Cargo Green&Tech

Fednav ordina dieci bulk carrier al cantiere giapponese Oshima

Fednav gestisce attualmente una flotta di circa 120 portarinfuse che commerciano in tutto il mondo, di cui 60 di proprietà

Montreal – La compagnia di navigazione canadese Fednav Limited ha annunciato di aver firmato un accordo con Sumisho Marine Co., Ltd. (Sumitomo Corporation Group) e Oshima Shipbuilding per la costruzione di 10 bulk carriers. Le navi saranno costruite nel cantiere navale di Oshima in Giappone, con la prima nave che dovrebbe essere consegnata a metà del 2023.

Le nuove “lakers super-eco” progettate da Fednav-Oshima rappresentano le navi più efficienti di Fednav fino ad oggi, ha affermato la società in una nita. Le loro emissioni di carbonio saranno inferiori del 33% rispetto alle navi che sostituiranno, inclusa un’impronta di ossidi di azoto (NOx) inferiore di almeno l’87%. Le navi saranno dotate di motori Tier III capaci di bruciare biocarburanti.

“Siamo lieti di includere queste nuove navi nella nostra flotta per supportare l’industria navale e rafforzare il nostro impegno nei confronti della Great Lakes St. Lawrence Seaway“, ha affermato Paul Pathy, presidente e CEO di Fednav. “Queste nuove navi sposano la nostra strategia a lungo termine per una navigazione più sostenibile”.

Fednav gestisce attualmente una flotta di circa 120 portarinfuse che commerciano in tutto il mondo, di cui 60 di proprietà.