Difesa Nautica e Yacht

Nessun acquirente per il cantiere navale francese Franck Roy

Le barche a vela della serie Morgann e Solenn avevano permesso al cantiere di costruire una bella flotta

Parigi – Nessun acquirente si è ancora fatto avanti per il famoso, e poco fortunato, cantiere navale francese Franck Roy, posto in liquidazione giudiziaria dal tribunale commerciale di La Roche sur Yon dopo la sentenza del 21 luglio scorso.

Il cantiere era stato messo sul mercato per consentire al proprietario, Romuald Tuffery, di trovare nuovi partner finanziari. Al momento, nessuna novità positiva è emersa.

Eppure, come sanno gli addetti ai lavori, le barche a vela della serie Morgann e Solenn avevano permesso al cantiere di costruire una bella flotta. Nel novembre 2019, Franck Roy, volendo andare in pensione, aveva ceduto l’azienda a Romuald Tuffery, un giovane imprenditore già a capo di un’azienda informatica. Purtroppo, la crisi legata alla pandemia ha impedito la realizzazione del piano industriale di Tuffery. Nel giugno 2021, Romuald Tuffery, entrando in amministrazione controllata, aveva tracciato un bilancio difficile. “L’obiettivo era di 4 barche nel corso dell’anno e ne abbiamo fatte solo 1,5“. L’obiettivo dichiarato era proteggere l’azienda e i suoi 8 dipendenti. “L’idea di questa amministrazione controllata è quella di avere un po’ di respiro e di concedersi qualche mese per firmare qualche ordine. Questo di consentirà di resistere fino ai saloni di settembre-ottobre 2021”.

Al momento, l’obiettivo sembra davvero difficile da raggiungere.