Economia e Finanza Shipping e Logistica

Non si ferma l’ascesa dei noli container: in una settimana sono cresciuti del 10%

L’indice è ora al 298% al di sopra del livello dell’anno scorso, mentre la media annua di 3.664 dollari (3.383 euro) è del 32,94% in più rispetto a quella degli ultimi dieci anni

Genova – Continua l’ascesa dei noli. Il World Container Index sviluppato da Drewry, che effettua un monitoraggio sulle otto rotte principali da e verso gli Stati Uniti, Europa e Asia, è aumentato del 10% nell’ultima settimana, raggiungendo quota 5.868 dollari/feu (5.419 euro).

L’indice è ora al 298% al di sopra del livello dell’anno scorso, mentre la media annua di 3.664 dollari (3.383 euro) è del 32,94% in più rispetto a quella degli ultimi dieci anni, pari a 2.756 dollari (2.545 euro).

Nel dettaglio, i noli tra Shanghai e Genova sono aumentati del 7% 7.573 dollari (6.993 euro), mentre sulle linee tra Shanghai e Rotterdam sono cresciuti del 10% a 8.056 dollari.

Tra Shanghai e Los Angeles i noli sono aumentati del 12% a 7.472 dollari, mentre tra Shanghai e New York sono cresciuti del 17%, raggiungendo i 9.158 dollari.

Tra Rotterdam e New York, i tassi sono invece diminuiti del 3% a 1.977 dollari. Drewry si aspetta per le prossime settimane un aumento minore del trasporto merci dalla Cina a causa di problemi di congestione nei porti asiatici.