Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

Container, i noli tornano a crescere (+1%) grazie alle rotte Asia-Europa

Le quotazioni tra i porti di Shanghai e Genova sono aumentate del 3% a 3.717 dollari, mentre sulle linee tra Shanghai e Rotterdam sono cresciute del 2%

Genova – Il World Container Index elaborato da Drewry, che effettua un monitoraggio costante dei noli container sulle otto principali rotte da e per Stati Uniti, Europa e Asia, è aumentato dell’1% nell’ultima settimana, raggiungendo i 2.725 dollari/feu (2.536 euro).

L’indice è attualmente superiore del 55% rispetto al livello dell’anno precedente, mentre la media annua di 3.230 dollari è del 19,10% superiore a quella degli ultimi dieci anni, attestata a 2.712 dollari.

Nel dettaglio, i noli marittimi tra i porti di Shanghai e Genova sono aumentati del 3% a 3.717 dollari, mentre sulle linee tra Shanghai e Rotterdam sono cresciuti del 2%, raggiungendo 3.103 dollari.

Tra le città di Shanghai e Los Angeles i noli sono diminuiti dell’1% a 3.371 dollari, mentre tra Shanghai e New York sono rimasti stabili a 4.382 dollari.

Per quanto riguarda i collegamenti marittimi tra Rotterdam e New York, i noli si attestano a 2.210 dollari. La società di consulenza si aspetta che la stabilità dei tassi spot dalla Cina continui anche la prossima settimana.