Shipping e Logistica

Nomura avverte: “Noli in flessione e aumento della capacità, mercato container in crisi nel 2024”

“La congestione del traffico è diminuita più velocemente di quanto ci aspettassimo; pertanto, abbiamo rivisto al ribasso la nostra previsione”

Seul – Nomura ha dichiarato che la compagnia HMM potrebbe registrare una perdita già nel 2024 a causa del forte calo delle tariffe spot dei container. La banca d’investimento giapponese ha affermato che “è probabile che HMM registrerà una perdita operativa dalla seconda metà del prossimo anno”.

Eon Hwang, analista di Nomura, ha spiegato che “la congestione portuale sulla costa occidentale degli Stati Uniti ha iniziato ad attenuarsi, e la capacità delle navi è stata gradualmente rilasciata e immessa sul mercato per aumentare l’offerta sul mercato. La congestione del traffico è diminuita più velocemente di quanto ci aspettassimo; pertanto, abbiamo rivisto al ribasso la nostra previsione dell’indice di trasporto containerizzato a 874 punti da 1.679 punti”.

Nomura prevede una crescita della flotta di container del 7,4% nel 2023 e un’ulteriore crescita dell’8,1% su base annua nel 2024. “Un tale aumento della capacità potrebbe pesare ulteriormente sui noli 2023 e nel 2024”, ha aggiunto Hwang.

“La Korea Development Bank, uno dei principali azionisti, sta cercando di vendere la sua partecipazione in HMM a una società privata: riteniamo che sia una sfida per gli acquirenti, date le prospettive del mercato. Pensiamo che sia un potenziale rischio”. Hyundai Glovis e Posco, secondo la stampa asiatica, sono i potenziali acquirenti.

Fondata nel 1976, HMM era in precedenza una sussidiaria di Hyundai Heavy Industries, ma è stata acquisita da KDB nel 2016 durante il processo di ristrutturazione del governo.

Nomura prevede che a breve termine, i ricavi del terzo trimestre 2022 di HMM raggiungeranno i 5 trilioni di won (3,5 miliardi di dollari), in aumento del 25,7% su base annua, mentre l’utile operativo aumenterà del 22,4% a 2,8 trilioni di won.

Tuttavia, secondo la banca, “anche se abbiamo ridotto la nostra previsione dei noli per il terzo trimestre a 3.206 da 3.368, è probabile che l’utile operativo superi le previsioni grazie all’apprezzamento del dollaro sul won coreano”.

All’inizio di agosto 2022, l’utile semestrale di HMM ha superato i 6 trilioni di won, circa 16 volte quello dello stesso periodo dell’anno scorso.