Yacht

Non solo navi da crociera: Monfalcone punta sulla nautica

I progetti promossi riguardano la creazione del Centro di riferimento per le barche classiche e veliche e la creazione di un sistema di promozione innovativa con l’impiego della realtà aumentata per valorizzare il sistema delle Marine e promuovere il territorio.

Monfalcone – “Monfalcone si sta consolidando come un polo della nautica di livello internazionale”. Lo ha dichiarato oggi all’agenzia Ansa la sindaca Anna Maria Cisint, durante la conferenza stampa di presentazione delle attività del Comune per i prossimi mesi.

“Gli investimenti del piano di sviluppo di Montecarlo Yacht e l’insediamento della Red Bull a Marina Hannibal pongono la nostra città in una posizione crescente di leadership nella nautica e negli sport nautici – ha precisato Cisint -, a cui si affianca il valore di un intero settore che dà lavoro a 1.500 addetti e conta su quasi 5 mila posti barca. Un’ulteriore eccellenza in più è data nostri maestri d’ascia, una professionalità sempre più rara e che vogliamo valorizzare”. Dal 6 all’8 ottobre, a Trieste, si terrà il partner meeting del progetto europeo FramesPort, con i rappresentanti delle Regioni e dei centri velici delle due sponde dell’Adriatico che partecipano all’iniziativa e che avranno modo di conoscere le realtà del Friuli Venezia Giulia.

I progetti promossi riguardano la creazione del Centro di riferimento per le barche classiche e veliche e la creazione di un sistema di promozione innovativa con l’impiego della realtà aumentata per valorizzare il sistema delle Marine e promuovere il territorio.