Shipping e Logistica

Nova Marine (Romeo-Gozzi) ordina la più grande cementiera al mondo

Sarà la nuova ammiraglia green di NovaAlgoma, joint venture con il gruppo canadese Algoma. La nave verrà costruita in Cina e consegnata a fine 2026

Lugano – Cementiera da record per NovaAlgoma, la joint-venture fra il gruppo italo-svizzero Nova Marine Carriers (che fa capo alle famiglie Romeo e Gozzi) e il loro partner canadese Algoma Central Corporation. Con una portata di 38.000 tonnellate, sarà la più grande mai costruita al mondo: il contratto per la costruzione è stato siglato nelle scorse ore dal presidente e fondatore di Nova Marine Carriers, Giovanni Romeo, assistito dal coo Salvatore Pugliese, e dal chairman del cantiere cinese del gruppo Xinle Shipbuilding a Ningbo. Sarà pronta a prendere il mare entro la fine del 2026 e opererà sulla base di un contratto di lungo termine con uno dei clienti storici del gruppo italo-svizzero.

Ma questa cementiera da primato potrà vantare anche un altro record perché sarà la prima al mondo essere dotata di propulsione dual fuel metanolo: potrà, cioè, utilizzare sia il combustibile tradizionale che il metanolo. Inoltre avrà a disposizione un sistema di cold ironing che le consentirà in porto di collegarsi alle banchine elettrificate e di azzerare le emissioni in aree portuali. Tra le particolarità della cementiera c’è anche quella che monterà un apparato di “Air lubricating system”, ossia un sistema di pompaggio di aria ad alta pressione che attraverso microfori nello scafo, consentirà di ridurre la resistenza dello scafo al mare abbattendo sia i consumi che le emissioni. Un’altra innovazione, frutto della collaborazione progettuale fra i tecnici di Nova Marine e del Rina, sarà la dotazione di un Waste heat recovery system, ossia di un avveniristico sistema di riuso dei gas di scarico del motore principale della nave e dei generatori che, anziché essere “emessi” nell’aria vengono convogliati in questo apparato in grado di produrre 250 kw di energia elettrica a disposizione della nave.

“Questa nuova costruzione, che risponde alle previsioni di sviluppo della nostra flotta e di crescita della domanda nel mercato del cemento nei prossimi anni – spiega Vincenzo Romeo, ceo del gruppo Nova Marine – è destinata a consolidare il posizionamento tra i leader mondiali nel trasporto di cemento di NovaAlgoma che conta oggi su una flotta di 35 cementiere impegnate in tutto il mondo. Per il nostro gruppo, segna una svolta storica, dà fede agli impegni assunti per una flotta green e ci rende particolarmente orgogliosi per l’adozione di soluzioni tecnologiche mai sperimentate in precedenza”.