Cargo

ONE batte tutti i record: utile di 3,48 miliardi nel 2020

Tokyo – I risultati di ONE per l’anno fiscale 2020 evidenziano un utile di 3.484 milioni di dollari, in aumento di 3.380 milioni di dollari rispetto ai risultati dell’anno fiscale 2019. L’Ebitda è stato di 4.855 milioni di dollari e l’Ebit di 3.832 milioni di dollari.

L’incremento dell’utile, sottolinea la società, è dovuto principalmente alla ripresa della domanda cargo e all’aumento del mercato del trasporto merci a breve termine. Il trasporto merci ha recuperato rapidamente dopo il capodanno lunare cinese (1 febbraio) e il trasporto è aumentato in modo significativo dal terzo trimestre al quarto trimestre, secondo i dati ONE. 

Nel frattempo, i costi operativi sono stati ridotti “grazie ai miglioramenti dei servizi e al fermo delle navi in ​​molti porti a causa dell’aumento dei fenomeni di congestione”. Il volume degli scambi tra Asia e Nord America è aumentato nel quarto trimestre del 40% su base annua, consolidando un trend di ripresa costante dal terzo trimestre.

Nel frattempo, la compagnia giapponese afferma che durante il quarto trimestre “i volumi globali di container hanno continuato ad aumentare a causa della forte domanda di beni di consumo. Le restrizioni sui viaggi internazionali hanno reso difficili i cambi degli equipaggi”.

Nella sua analisi, ONE specifica che “le nuove ondate di virus hanno causato carenza di manodopera e restrizioni operative in molti luoghi, con conseguenti soggiorni più lunghi nei porti, congestioni portuali e peggioramento nel traffico di treni e camion”.