Porti

Pessina (Assagenti): “Nuove operazioni a terra degli armatori”

Il presidente di Assagenti sul palco dell’assemblea di Spediporto. “Le compagnie stanno guadagnando? Ne vengono da anni di sofferenza. L’integrazione verticale non è un male”

Genova – “Altre operazioni degli armatori sono in vista”. Non fa troppi giri di parole Paolo Pessina, il presidente degli agenti marittimi genovesi, quando a domanda diretta risponde con chiarezza: lo sbarco a terra delle compagnie non è ancora finito.

Pessina ha parlato dal palco dell’assemblea di Spediporto, l’associazione degli spedizioni genovesi che questa mattina ha radunato lo shippin per un dibattito sul futuro “blue, green e smart” dello scalo ligure.

“Gli armatori soffrono da almeno dieci anni e ora stanno guadagnando da qualche anno. L’integrazione verticale non è negativa. E’ un avvenimento naturale.