Porti e Infrastrutture

Porto di Augusta, investimento di 10 milioni di euro per riparare due gru

In questo modo sarà raddoppiato il potenziale carico dei container. Entro 500 giorni lavori terminati

Augusta – Sono stati consegnati i lavori di un nuovo appalto da 10 milioni per riparare due maxi gru nel porto di Augusta, in questo modo sarà quasi raddoppiato il potenziale di carico e scarico di container. Si tratta di due strutture mai completate e quindi usate, a causa di complicazioni nel precedente appalto che hanno dato origine ad un contenzioso civile e penale ancora in atto.

“Posano all’acqua e al vento da circa sei anni, monumenti all’incuria, – evidenza il presidente dell’Adsp Francesco Di Sarcina – ed era alto il rischio di non poterle più ultimare e utilizzare, perdendo non solo una grande opportunità ma anche buona parte dei fondi Pon con cui erano state inizialmente previste. Ci siamo spesi con tutte le nostre forze in questi mesi per trovare un’azienda interessata a compiere questo lavoro difficile e articolato, tanto che ben due gare d’appalto sono andate deserte”. 

La terza procedura invece ha avuto esito positivo ed è stata aggiudicata con un ribasso del 18% all’Ams Industry srl, che ha sede a Casalnuovo di Napoli: entro 500 giorni i lavori saranno terminati.

La previsione delle due gru rientrava in un progetto più ampio di rilancio del porto di Augusta per un totale di circa 35 milioni di euro di investimento, ma solo la banchina era stata finita regolarmente e collaudata.