Lavoro Logistica Porti

Porto di Ravenna, nei primi sette mesi boom per tonnellate movimentate: + 19,7% rispetto al 2020

Lo scalo ha raggiunto i volumi complessivi del 2019 prima della pandemia. Positive anche le stime per il mese di Agosto, si annuncia + 40% rispetto allo stesso mese del 2020

Genova – Il Porto di Ravenna nei primi sette mesi del 2021 ha registrato una movimentazione complessiva pari a 15.438.272 tonnellate, in crescita del 19,7% (oltre 2,5 milioni di tonnellate in più) rispetto allo stesso periodo del 2020, che ha portato i volumi complessivi ai livelli del 2019 ante pandemia (-0,3%) consolidando il trend in ripresa per il Porto di Ravenna, con una performance particolarmente positiva per gli imbarchi.

Gli sbarchi e gli imbarchi sono stati, rispettivamente, pari a 13.232.291 tonnellate (+22,3% sul 2020 e -0,7% sul 2019) e a 2.205.982 tonnellate (+6,0% sul 2020 e +2,1% sul 2019).

Nel periodo in esame il numero di toccate delle navi è stato pari a 1.579, con una crescita del 68,2% (640 navi in più) rispetto ai primi sette mesi del 2020, e 22 toccate in più rispetto alle 1.557 del 2019.

Il mese di luglio in particolare, ha movimentato complessivamente 2.619.954 tonnellate, in aumento del 20,3% (441 mila tonnellate in più) rispetto al mese di luglio 2020 ma in aumento del 23,3% rispetto alle 2.125.296 tonnellate del mese di luglio 2019.

Le merci secche (rinfuse solide, merci varie e unitizzate), con una movimentazione pari a 12.782.902 tonnellate, sono cresciute del 21,4% (quasi 2,3 milioni di tonnellate in più), avvicinandosi ulteriormente al traguardo (-0,1%) dei 12,8 milioni di tonnellate dello stesso periodo del 2019.

I prodotti liquidi  con una movimentazione pari a 2.655.370 tonnellate – nei primi sette mesi del 2021 sono aumentati dell’11,8% rispetto allo stesso periodo del 2020 (-1,2% rispetto ai primi sette mesi del 2019).

Le merci in container sono in aumento del 5,4% sui primi sette mesi del 2020 (1.370.432 tonnellate, con oltre 70 mila tonnellate in più), e più basse del -6,2% rispetto ai primi sette mesi del 2019.

Per quanto riguarda i container, pari a 124.779 TEUs, sono in crescita rispetto al 2020 (+7,9%) ma comunque ancora sotto (-4,5%) rispetto ai volumi del 2019. I TEUs pieni sono 97.422 (il 78% del totale), in crescita del 7,4% rispetto al 2020 ma comunque in calo (-5,6%) rispetto a quelli del 2019.

Dalle prime stime del mese di AGOSTO 2021, in crescita di circa il 40% sullo stesso mese del 2020, i primi 8 mesi del 2021 sembrerebbero in crescita di quasi il 22% rispetto allo stesso periodo del 2020, avendo superato anche (+0,7%) i volumi dello stesso periodo del 2