Porti e Infrastrutture

Ravenna, nei primi 11 mesi del 2021 superati i livelli pre-Covid

Registrata una movimentazione di 25 milioni di tonnellate: + 21,8% sul 2020 e +1,5% sul 2019

Ravenna – Il porto di Ravenna nei primi undici mesi del 2021 ha registrato una movimentazione complessiva di 24.769.684 tonnellate, in crescita del 21,8% (oltre 4,4 milioni di tonnellate in più) rispetto allo stesso periodo del 2020 e superiore dell’1,5% rispetto i livelli complessivi del 2019, con il definitivo superamento dei volumi ante pandemia.

Gli sbarchi e gli imbarchi sono stati, rispettivamente, pari a 21.300.750 tonnellate (+26,0% sul 2020 e +2,1% sul 2019) e a 3.468.934 tonnellate (+0,7% sul 2020 e -1,9% sul 2019).

Nel periodo gennaio-novembre 2021 il numero di toccate delle navi è stato pari a 2.485, con una crescita del 14,1% (307 navi in più) rispetto ai primi 11 mesi del 2020, e 17 toccate in più rispetto al 2019.

In particolare, nel mese di novembre 2021 sono state movimentate 2.314.402 tonnellate, in aumento del 28,4% (512 mila tonnellate in più) rispetto al mese di novembre 2020, ma inferiori dello -0,4% rispetto alle 2.322.829 tonnellate del mese di novembre 2019.

Le merci secche (rinfuse solide, merci varie e unitizzate), con una movimentazione pari a 20.524.240 tonnellate, sono cresciute del 24,2% (quasi 4 milioni di tonnellate in più), superando anche i volumi (+1,8%) dello stesso periodo del 2019.