Green&Tech Primo Piano

Primo conto per il disastro Wakashio: richieste danni per 37,8 milioni di dollari

Port Louis – Il ministro della Giustizia di Mauritius ha fornito un aggiornamento sull’entità delle richieste assicurative in ​​tutta l’isola sulla scia dell’incidente della nave portarinfuse Wakashio avvenuto all’inizio di quest’anno.

Parlando in parlamento, il ministro Maneesh Gobin ha affermato che le attuali richieste di risarcimento assicurative, sia dal governo che da privati ​​e aziende, ammontano a 1,51 miliardi di rupie (37,8 milioni di dollari). Tuttavia, i numeri sono ancora in fase di compilazione e “si prevede che saranno notevolmente più alti”, ha aggiunto.

La nave newcastlemax, battente bandiera di Panama, per cause in via di accertamento si è arenata sulle barriere coralline al largo della costa meridionale di Mauritius a luglio. Secondo una prima ricostruzione, l’incidente sarebbe avvenuto a causa di una leggerezza del comandante, che si sarebbe avvicinato all’isola per captare meglio il segnale Internet. La poppa della nave è rimasta appoggiata sulla stessa barriera, mentre i tre quarti anteriori della nave sono stati rimorchiati in mare e affondati in agosto.