Cargo Logistica Porti

Raccordo ferroviario, conclusi i lavori di revamping nel porto di Vado Ligure

Intanto, nei primi otto mesi del 2021 il traffico su rotaia è quasi raddoppiato rispetto al 2020.

Vado Ligure – Si sono conclusi, nei tempi previsti, gli interventi sul raccordo ferroviario portuale compresi nel capitolo delle manutenzioni straordinarie del porto di Vado Ligure.

Il progetto ha incluso interventi di adeguamento e potenziamento tecnologico sulla tratta compresa tra i passaggi a livello di Via Piave e Via Trieste e il rifacimento della segnaletica stradale lungo la viabilità pubblica.

In particolare, il revamping dei due passaggi a livello ne consente la gestione coordinata, migliorando la sicurezza e riducendo l’interferenza tra il traffico ferroviario portuale e la viabilità cittadina.

Si avvicinano a conclusione – prevista per il mese di autunno – i lavori a carico di RFI per il ripristino del segnalamento sulla linea verso Parco Doria, mentre proseguono le attività preliminari per la seconda fase di intervento sul nodo ferroviario di Vado Ligure, che prevedono il potenziamento della Stazione di Vado Ligure Zona Industriale e l’espansione del terminal intermodale al servizio del porto.

Intanto nei primi otto mesi del 2021 il traffico ferroviario da e per il porto di Vado Ligure è quasi raddoppiato rispetto all’anno precedente, facendo registrare una movimentazione complessiva di circa 11.600 carri contro i 6000 del 2020 (+91%), grazie ai crescenti flussi di merce in container che si muovono fra Vado Gateway e le industrie di Lombardia, Emilia e Veneto.