Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

Rimorchiatori Mediterranei sbarca a Singapore e in Malesia e diventa il numero 3 al mondo

Genova. Rimorchiatori Mediterranei, società partecipata al 65% da Rimorchiatori Riuniti e al 35% da DWS Infrastructure, acquisisce il 100% di Keppel Smit Towage Private Limited e Maju Maritime Pte Ltd, due dei maggiori fornitori di servizi di rimorchio portuale operanti a Singapore e in Malesia, ed entra nel servizio di rimorchio portuale a Singapore e in Malesia. Il gruppo genovese diventa così il terzo operatore di rimorchio portuale al mondo con una flotta di circa 170 mezzi operativi in tre continenti (Europa, Asia e Sud America) e oltre mille dipendenti. La flotta delle società acquisite, che complessivamente generano un fatturato di oltre 60 milioni di dollari di Singapore, è formata da circa 60 rimorchiatori tecnologicamente avanzati.

“Grazie all’acquisizione di Keppel Smit Towage e di Maju Maritime – ha dichiarato Matteo Coppari, group ceo di Rimorchiatori Mediterranei – il nostro gruppo consolida ulteriormente il proprio posizionamento internazionale tra i leader del rimorchio portuale, diventando uno dei principali operatori anche nel sud-est asiatico con circa 60 unità operanti tra Singapore e Malesia». Secondo Gregorio Gavarone, amministratore delegato del gruppo Rimorchiatori Riuniti, “questa operazione rappresenta un passo fondamentale nel percorso di crescita di Rimorchiatori Mediterranei che ha visto negli anni numerose acquisizioni in Italia, Grecia, Malta, Colombia e Norvegia”.

Keppel Smit Towage e Maju Maritime continueranno a operare nei rispettivi mercati mantenendo inalterati governance e assetti operativi. Per Rimorchiatori Mediterranei questa operazione contribuirà anche a un ulteriore sviluppo delle strategie esg (environmental, social and governance) e di innovazione, grazie al forte know-how delle società acquisite. Rimorchiatori Mediterranei è stata assistita nell’operazione da Rothschild & Co come advisor finanziario, e dagli studi legali Milbank, Allen & Gledhill LLP, Rahmat Lim & Partners e Lmcr.

Con headquarter a Genova, Rimorchiatori Mediterranei opera in regime concessorio pluriennale o in licenza in numerosi porti italiani, tra cui Genova, Salerno, Augusta, Siracusa, Milazzo, Ravenna, Ancona e altri scali, e all’estero nei porti di Malta, Floro (Norvegia), Singapore, in Malesia e in Colombia, oltre a essere presente attraverso partecipazioni strategiche nel porto di Trieste e in Grecia al Pireo. L’azionista di maggioranza, Rimorchiatori Riuniti, è un gruppo attivo da un secolo nel rimorchio portuale, nell’armamento, nella gestione di unità per trasporto di carichi secchi e liquidi alla rinfusa, e nell’offshore.